La serva padrona

Testi di Gennarantonio FEDERICO, musiche di Giovanni Battista PERGOLESI, anno 1733.

Immagine degli MP3


Edizione Cetra del 1950, opera completa, registrazione in studio.

Orchestra della RAI di Milano
diretta da Alfredo Simonetto.

Tempo totale: 41:24 ascolta Scarica il file M3U per ascoltare tutti i brani.

Personaggio Interprete
Serpina  Angelica Tuccari
Uberto  Sesto Bruscantini

 soprano    • mezzosoprano    • contralto   
basso    • baritono    • tenore   


Nel sito dal: 07 / 2011
Se la pubblicazione di questa edizione
infrange in qualche modo le leggi sul diritto d'autore vigenti in Italia segnalatecelo.

I rimandi a eventuali pagine esterne al sito sono indicati con il simbolo Link esterno .


Elenco dei brani, con scena d'inizio e dettaglio dei personaggi coinvolti.
 

IncipitAtto primo

ScenaIncipitInterpreti DurataDimensioni
1 Sinfonia - Aspettare e non venire Uberto ascolta 01:43 0.85 Mb
1 Questa è per me disgrazia Uberto, Serpina ascolta 03:33 1.68 Mb
1 Sempre in contrasti Uberto ascolta 03:18 1.57 Mb
1 In somma delle somme per attendere Serpina, Uberto ascolta 01:23 0.69 Mb
1 Stizzoso, mio stizzoso Serpina ascolta 02:57 1.41 Mb
1 Benissimo. / Hai tu inteso? Ora al suo loco Uberto, Serpina ascolta 02:06 1.02 Mb
1 Lo conosco a quegli occhietti Serpina, Uberto ascolta 04:14 2 Mb
 

IncipitAtto secondo

ScenaIncipitInterpreti DurataDimensioni
1 Or che fatto ti sei dalla mai parte Serpina, Uberto ascolta 02:47 1.33 Mb
1 A Serpina penserete Serpina, Uberto ascolta 05:26 2.55 Mb
1 Orsù non dubitare Uberto, Serpina ascolta 02:11 1.06 Mb
1 Son imbrogliato io già Uberto ascolta 03:04 1.46 Mb
1 Favorisca, signor... passi Serpina, Uberto ascolta 03:10 1.51 Mb
1 Per te ho io nel core Serpina, Uberto ascolta 05:32 2.59 Mb
 

Collegamenti

Vai al libretto completo

Atto 1

Sinfonia - Aspettare e non venire Questa è per me disgrazia Sempre in contrasti In somma delle somme per attendere Stizzoso, mio stizzoso Benissimo. / Hai tu inteso? Ora al suo loco Lo conosco a quegli occhietti

Atto 2

Or che fatto ti sei dalla mai parte A Serpina penserete Orsù non dubitare Son imbrogliato io già Favorisca, signor... passi Per te ho io nel core